Corporate|Press

|Oct 20, 2021

Il Progetto Atlante al via: inaugurata in Piemonte la prima stazione di ricarica rapida

Il territorio della Valle Vigezzo ospita la prima applicazione del nuovo network di ricarica ultra-rapida di NHOA con tecnologia Free2Move eSolutions

Santa Maria Maggiore (VCO), 20 ottobre 2021 – È stata inaugurata oggi in Valle Vigezzo (Piemonte) nel corso di una conferenza stampa alla presenza delle massime cariche della Regione Piemonte, e di numerosi altri ospiti istituzionali e giornalisti, la prima stazione di ricarica rapida del progetto Atlante, che mira a sviluppare una grande rete europea di ricarica “fast” per veicoli elettrici, all’avanguardia per tecnologia e sostenibilità.

Nato per essere sviluppato, oltre che in Italia, in altri Paesi del Sud Europa, il progetto Atlante è il risultato della collaborazione fra il gruppo NHOA, che sviluppa e investe nel network come operatore e gestore, e Free2Move eSolutions, la joint venture di NHOA con il gruppo automobilistico Stellantis, fornitore della tecnologia di ricarica.

Atlante sarà la più ampia rete di ricarica rapida del Sud Europa e la prima integrata al 100% con la rete elettrica (vehicle-grid-integrated, VGI), energia rinnovabile e sistemi di accumulo. Entro il 2025 il progetto prevede l’installazione di 5.000 punti di ricarica rapida e il target per il 2030 è l’installazione di 35.000 punti di ricarica rapida, tutti VGI e integrati con storage e energia solare.

La stazione di ricarica inaugurata oggi presso Santa Maria Maggiore (VCO) rappresenta l’avvio della fase di esecuzione del progetto Atlante e fa parte di un più ampio piano di sviluppo che ha portato all’elettrificazione di tutti i comuni dell’Unione Montana con l’installazione di stazioni di ricarica dedicate.

“Nell’Europa del Sud – ha affermato Roberto Di Stefano, Amministratore Delegato di Free2Move eSolutions – circoleranno buona parte dei circa 50 milioni di veicoli elettrici che si presume viaggeranno tra 10 anni sulle strade del nostro continente. Atlante costruirà strutture di ricarica rapida per Portogallo, Spagna, Francia e Italia dove oggi la rete di ricarica pubblica è ancora da costruire al 90 per cento: il progetto Atlante è quindi fondamentale e necessario se vogliamo che le vetture elettriche non rimangano un fenomeno circoscritto alle città”

“Realizzare in Italia e nel Sud Europa una capillare rete di ricarica rapida per i veicoli elettrici è una necessità impellente a cui risponderemo con il progetto Atlante. Grazie alla comune sensibilità per l’innovazione e la sostenibilità ambientale che legano NHOA e la Valle Vigezzo, oggi da questo territorio straordinario stiamo muovendo il primo passo in questa direzione, costruendo un futuro migliore per le prossime generazioni” – ha commentato Carlalberto Guglielminotti, Amministratore Delegato del Gruppo NHOA.

L’evento odierno non si è concentrato solo sull’inaugurazione della prima stazione di ricarica Atlante, ma ha visto anche la presentazione del piano di sviluppo del comprensorio sciistico della Valle Vigezzo, che conta varie iniziative tra cui la realizzazione dell’illuminazione 100% sostenibile della funivia, con tecnologia NHOA.

All’evento hanno preso parte, oltre a Carlalberto Guglielminotti e Roberto Di Stefano, il Vicepresidente della Camera dei Deputati Ettore Rosato, il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, l’Assessore al lavoro della Regione Piemonte Elena Chiorino, l’Europarlamentare Alessandro Panza, il Presidente dell’Unione Montana della Valle Vigezzo Paolo Giovanola, il Vicesindaco di Santa Maria Maggiore Sandra Garavaglia e l’AD di Vigezzo&Friends Luca Mantovani.

“Mai come in questo momento è fondamentale farsi trovare pronti: noi lo siamo, appoggiando questo progetto che è fortemente competitivo per il nostro territorio. In una fase segnata da una spinta alla transizione verde e tecnologica, le istituzioni devono essere al fianco dei territori e degli imprenditori che qui decidono di investire. Riteniamo che questo progetto definisca un percorso importante sul piano dell’occupazione, dell’avanzamento tecnologico, della ricerca e sviluppo ed essere qui oggi ne è la dimostrazione tangibile. Non ci potrà essere ripartenza duratura per il sistema economico, senza una visione condivisa tra impresa e politica” – hanno dichiarato il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’Assessore al Lavoro Elena Chiorino.

Attachments

Il Progetto Atlante al via: inaugurata in Piemonte la prima stazione di ricarica rapida

Download pdf

ENG ITA FR